HomeMonumenticon i monumenti

con i monumenti

Tour attraverso i monumenti delle città d'Arte Italiane

Scopri le curiosità dei monumenti della tua città

ROMA – FIRENZE – VENEZIA – TORINO – NAPOLI  – MILANO  – PALERMO  – SIENA

Roma

Il puzzle T-map Roma è realizzato per chi desidera divertirsi a comporre la mappa della città di Roma scoprendo le vie della città. Divertiti anche Tu!

Il Puzzle T-map Roma è il gioco giusto per Te

Puzzle Roma

      “Con il Puzzle T-map Roma, ho scoperto che il percorso da Piazza del Popolo a Piazza Venezia…si chiama Via del Corso.”

Raccontaci il tuo percorso   

Basilica di San Pietro

  • Costruita nel 1506 sotto Papa Giulio II e conclusa nel 1626. Imponente è il colonnato del Bernini, costituito da 284 colonne: posizionandosi, sui dischi di porfido presenti sulla piazza , si vedono tutte le colonne allineate perfettamente l’una dietro l’altra.
  • All’interno della Basilica c’è la pietà di Michelangelo che la realizzò a soli 23 anni.

Colosseo

  • Il Colosseo o Anfiteatro Flavio è il più famoso e imponente monumento della Roma Antica e il più grande anfiteatro del mondo. Costruito in soli 5 anni.
  • Lungo 189 metri e largo 156 metri, altezza 48 metri. Ha 80 ingressi e ospitava 50 mila spettatori.
  • Si svolgevano combattimenti tra gladiatori e schiavi e anche tra gladiatori e leoni feroci.

Fontana di Trevi

  • La fontana è l’elemento terminale dell’acquedotto Vergine, uno dei più antichi acquedotti romani, tuttora in uso fin dal tempo di Augusto.
  • Fu iniziata nel 1732. Si dice che porti fortuna lanciare nella fontana una monetina con la mano destra sopra la spalla sinistra, ti farà tornare nella città eterna. 

Pantheon

  • Il Pantheon deriva da due parole greche: pan, “tutto” e theon “divino”, in origine infatti il Pantheon era un tempio dedicato a tutte le divinità romane.
  • Fatto erigere tra il 27 e il 25 a.C. Fu ricostruito nella sua forma attuale dall’Imperatore Adriano sotto il cui regno Roma raggiunse il culmine del suo splendore.

Firenze

Il puzzle T-map Firenze è realizzato per chi desidera divertirsi a comporre la mappa della città di Firenze scoprendo le vie della città. Divertiti anche Tu!

Il Puzzle T-map Firenze è il gioco giusto per Te

Puzzle Firenze

      “Con il Puzzle T-map Firenze, ho scoperto che il percorso da Piazza della Signoria…a Ponte Vecchio si chiama …..Via Vacchereccia.”

Raccontaci il tuo percorso   

Santa Maria Novella

  • Era per Firenze il punto di riferimento dei Domenicani.
  • Fondata nel 1279 è un chiaro esempio di stile gotico fiorentino ed è importante per le numerose opere d’arte contenute all’interno, tra cui “l’Adorazione dei magi” di Sandro Botticcelli.

Ponte Vecchio

  • Il Ponte Vecchio, simbolo della città di Firenze è uno dei ponti più famosi del mondo. Atraversa il fiume Arno.
  • Al centro del ponte numerose botteghe di artigiani si interrompono con due terrazze panoramiche: quella ad est è sormontata dal corridoio vasariano, mentre l’altra ospita il monumento con busto di Benvenuto Cellini, famoso scultore.

David di Michelangelo

  • Il David di Michelangelo risale al 1501. Questa opera d’arte è conosciuta in tutto il mondo ed è considerata un vero e proprio capolavoro della scultura rinascimentale.
  • Molti studiosi convengono sull’affermazione che questa può essere considerata l’opera d’arte più bella creata dall’umanità e raffigura il canone estetico di bellezza universale.

Casa di Dante Alighieri

  • Dante Alighieri, poeta, scrittore e uomo politico nato a Firenze nel 1265, è considerato il padre della lingua Italiana ed è l’autore della Divina Commedia, uno dei più grandi capolavori della letteratura mondiale. Oggi ospita un Museo.
  • La vicinissima chiesa di Santa Margherita de’ Cerchi è il luogo dove il poeta avrebbe incontrato per la prima volta Beatrice.

Venezia

Il puzzle T-map Venezia è realizzato per chi desidera divertirsi a comporre la mappa della città  scoprendo le vie della città. Divertiti anche Tu!

Il Puzzle T-map Venezia è il gioco giusto per Te

Puzzle Venezia

      “Con il Puzzle T-map Venezia, ho scoperto che il percorso da Piazza San Marco al Ponte di Rialto si chiama Calle dei Fabbri.”

Raccontaci il tuo percorso   

Piazza San Marco

  • In origine la Piazza fu attraversata da un canale ed era destinata alle coltivazioni. 
  • Nel 1267 la piazza fu infine pavimentata con mattoni. da quel momento fu il centro religioso, politico e sociale di Venezia. Oggi in Piazza San Marco, la maggior parte dei visitatori inizia o finisce qui il proprio soggiorno nella città della laguna.

Ponte di Rialto

  • Costruito nel 1591 da Antonio da Ponte. Lungo m 48 e largo 22.1, ha un’unica arcata, di 28 metri di corda e 7,5 metri di altezza, ed è coronato da una serie di arcate più piccole.
  • E’ percorso da tre gradinate parallele: quella al centro è fiancheggiata da doppie arcate, occupate da botteghe su entrambi i lati, mentre quelle laterali sono decorate da rilievi del sec. XVI. Ai piedi del ponte, nel cuore commerciale della città, si trova lo storico mercato del pesce e della frutta di Rialto.

Gran Teatro La Fenice

  • E’ il principale teatro lirico di Venezia, e uno tra i più eleganti teatri italiani.
  • Venne costruito negli anni 1790-92 dalla Nobile Società dell’architetto  Gianantonio Selva.
  • Il teatro subì un traumatico destino: per due volte bruciò e per due volte, proprio come il mitico uccello, risorse dalle sue ceneri.

 

Canal Grande

  • E’ la principale via d’acqua presente a Venezia (circa 4 Km. di lunghezza). Il Canal Grande ha una forma ad “S” rovesciata e divide la città in due parti, ognuna delle quali raggruppa tre sestieri.
  • La larghezza del Canal Grande varia dai 30 ai 70 metri e la sua massima profondità è di 5 metri. Il Canal Grande viene attraversato da quattro ponti, il più antico è quello di Rialto (1591). Gli altri tre ponti sopra il Canal Grande sono quelli degli Scalzi, dell’Accademia ed infine il Ponte della Costituzione, quest’ultimo progettato dall’architetto Calatrava I veneziani amano chiamare il Canal Grande con il nome di Canalazzo

Torino

Il puzzle T-map Torino è realizzato per chi desidera divertirsi a comporre la mappa della città di Torino scoprendo le vie della città. Divertiti anche Tu!

Il Puzzle T-map Torino è il gioco giusto per Te

Puzzle Torino

      “Con il Puzzle T-map Torino, ho scoperto che il percorso da Piazza San Carlo alla Mole Antonelliana si chiama Via Maria Vittoria.”

Raccontaci il tuo percorso   

La Mole Antonelliana

  • La Mole Antonelliana, è il monumento simbolo della città di Torino e prende il nome dall’architetto che nel 1863 la costruì, Alessandro Antonelli.
  • Originariamente doveva essere una sinagoga: infatti era appena stata concessa la libertà ufficiale di culto alle religioni non cattoliche e la comunità ebraica voleva costruire un tempio con annessa una scuola.
  • Attualmente ospita il museo del cinema ed alla sua cima si arriva con ascensore panoramico per godere di una affascinante vista sulla città subalpina.

il Museo Egizio

  • Il Museo Egizio di Torino o Museo delle Antichità Egizie è considerato il più importante del mondo dopo quello del Cairo dedicato esclusivamente all’arte e alla cultura dell’Egitto Antico.
  • Tra i reperti più importanti ricordiamo oggetti per riti funebri, papiri dal valore inestimabile e tra le altre la statua del faraone Ramsete II.

Il borgo Medievale

  • Il Borgo Medievale di Torino è un museo a cielo aperto che sorge lungo le rive del fiume Po, nel parco del Valentino.
  • Entrarvi, attraverso il ponte levatoio, vuol dire viaggiare nel tempo e nello spazio, abbandonare l’attuale per trovare un momento di serenità tra portici, fontane, botteghe artigiane, giardini e un castello che ti guarda dall’alto della sua mole imponente.
  • La visita del Borgo Medievale può dividersi in due parti: la prima, a libero accesso, interessa la parte bassa del Borgo, quasi al livello del fiume, mentre la seconda, con biglietto a pagamento, porta al castello e al giardino.

Palazzo Madama

  • Torino è stata la prima capitale d’Italia ed ha avuto questa come  sede dei palazzi del potere politico nazionale con l’insediamento del Senato del Regno del 1861.
  • Il castello venne ampliato sotto Ludovico d’Acaia, signore di Torino nel ‘400, con l’aggiunta del fronte posteriore. E’ stato anche sede della Regia Pinacoteca dl 1832 al 1865, dell’Osservatorio astronomico demolito nel 1920, del Senato subalpino e poi italiano (1848 – 1864) e della Corte di Cassazione, fino alla cessione nel 1924 del primo piano al municipio, che decise di trasferirvi nel 1934 il Museo Civico di Arte Antica.

Napoli

Il puzzle T-map Napoli è realizzato per chi desidera divertirsi a comporre la mappa della città di Napoli scoprendo le vie della città. Divertiti anche Tu!

Il Puzzle T-map Napoli è il gioco giusto per Te

Puzzle Napoli

      “Con il Puzzle T-map Napoli, ho scoperto che il percorso da Piazza del Plebiscito al  Lungomare Caracciolo, si chiama Riviera di Chiaia.”

Raccontaci il tuo percorso   

Piazza del Plebiscito

  • Ubicata nel centro storico, tra il lungomare e via Toledo, con una superficie di circa 25 000 metri quadrati la piazza si presenta come una delle più grandi della città. 
  • Il nome della piazza celebra il Plebiscito con cui il 21 ottobre 1860 l’Italia Meridionale, l’allora Regno delle due Sicilie, si univa al Piemonte dei Savoia.
  • La piazza è ben delineata nei suoi spazi da quattro costruzioni: la chiesa di San Francesco di Paola, il Palazzo Reale, il Palazzo Salerno ed il Palazzo della Foresteria. Al centro della piazza sono collocate due statue equestri di Antonio Canova, raffiguranti Ferdinando I e Carlo III di Borbone. E’ molto conosciuto il gioco da parte dei napoletani di fare attraversare amici stranieri, tra le due statue, bendati, senza riuscire a restare in equilibrio.

Teatro San Carlo

  • Il Teatro di San Carlo, già Real Teatro di San Carlo, è un teatro lirico di Napoli, nonché uno dei più famosi e prestigiosi al mondo. 
  • È il più antico teatro d’opera in Europa essendo stato fondato nel 1737, nonché uno dei più capienti teatri all’italiana della penisola. Può ospitare più di duemila spettatori e conta un’ampia platea con cinque ordini di palchi disposti a ferro di cavallo più un ampio palco reale un loggione ed un palcoscenico.
  • Data la sua dimensione e struttura, è stato il modello per i successivi teatri d’Europa.

Castel dell'Ovo

  • Il Castel dell’Ovo (castrum Ovi, in latino), è il castello più antico della città di Napoli ed è uno degli elementi che spiccano maggiormente nel celebre panorama del golfo. 
  • La data della sua fondazione pare risalga alle origini della città stessa, denominata Parthenope dai primi coloni greci nell’ 8 secolo d.c. 
  • Nel passare dei secoli successivi è’ stato adibito a residenza reale, fortezza, carcere ed ha ospitato nelle sue celle l’ultimo Re di Roma deposto nel 476 d.c. prima di essere giustiziato.La leggenda narra come scriveva anche Virgilio che alle sue fondamenta ci sia un’uovo che proteggeva l’intera città da calamità naturali.

San Gregorio Armeno

  • Via San Gregorio Armeno è la celebre strada degli artigiani del presepe, famosa in tutto il mondo per le innumerevoli botteghe artigiane dedicate all’arte presepiale.
  • La via e le botteghe possono essere visitate durante tutto l’anno ed il visitatore è così ricondotto ogni volta alla magica atmosfera natalizia. Per ogni famiglia napoletana, il Natale a Napoli è anche una visita “a San Gregorio Armeno”: una tappa obbligatoria prima di intraprendere la costruzione o l’ampliamento del proprio presepe

Milano

Il puzzle T-map Milano è realizzato per chi desidera divertirsi a comporre la mappa della città di Milano scoprendo le vie della città. Divertiti anche Tu!

Il Puzzle T-map Milano è il gioco giusto per Te

Puzzle Milano

      “Con il Puzzle T-map Milano, ho scoperto che il percorso da Piazza Duomo al Castello Sforzesco, si chiama Via Dante.”

Raccontaci il tuo percorso   

Il Duomo di Milano

  • Il Duomo di Milano rappresenta il simbolo di Milano ed è il più grande complesso gotico d’Italia realizzato in marmo bianco rosato.
  • Lungo 157 metri, la sua guglia maggiore raggiunge 108,5 metri di altezza, sulla cui cima è posta la statua dorata della Madonnina.
  • Quante statue ci sono sul Duomo? Tra l’interno e l’esterno dell’edificio ce ne sono 3159

Il Castello Sforzesco

  • Il Castello Sforzesco è Il monumento simbolo della città di Milano. Al suo interno troviamo antichi manoscritti come il Codice Trivulziano di Leonardo o la Pietà Rondanini di Michelangelo.
  • Venne fondato al di fuori delle mura medievali dai Visconti nel 1300. La denominazione “Sforzesco” deriva dalla dinastia degli Sforza. Il castello ha pianta quadrata con torri agli angoli e Torre detta del Filarete al centro della facciata.
  • Ha un perimetro di 800 metri, costruito in laterizi, è circondato da un fossato. Ha tre corti: la Piazza d’Armi, il Cortile Ducale con loggia e il Cortile della Rocchetta. Nei suoi sotterranei e al suo interno sono custoditi preziosi capolavori del Mantegna, del Canaletto.

La Pinacoteca di Brera

  • La Pinacoteca di Brera, uno dei più ricchi e importanti musei al mondo.
  • Al suo interno si possono ammirare capolavori come Lo sposalizio della Vergine di Raffaello, il Cristo morto di Mantegna, la Madonna col Bambino di Giovanni Bellini, la Cena in Emmaus di Caravaggio, ma anche opere dei fiamminghi Rubens, Rembrandt e Van Dyck, oltre a quadri dei principali artisti del primo Novecento come Boccioni, Carrà, Modigliani, De Pisis, Morandi.

Il Teatro alla Scala

  • ll Teatro alla Scala di Milano è uno dei teatri più famosi al mondo. Prende nome dalla Chiesa di Santa Maria alla Scala. Nella sala centrale c’è il più grande lampadario che conta quasi 400 lampadine.
  • Fu realizzato nel 1860 da artigiani di Venezia in cristallo soffiato, Ma le coppe delle lampadine, oggi sono di plastica per contenerne il peso.
  • Nel mese di luglio il lampadario viene calato dall’alto e le lampadine ripulite a una a una per prepararlo all’inizio della nuova stagione. Il teatro ospita fono a 2800 persone.

Palermo

Il puzzle T-map Palermo è realizzato per chi desidera divertirsi a comporre la mappa  di Palermo scoprendo le vie della città. Divertiti anche Tu!

Il Puzzle T-map Palermo è il gioco giusto per Te

Puzzle Palermo

 “Con il Puzzle T-map Palermo, ho scoperto che il percorso dalla Cattedrale di S.Rosalia al Palazzo dei Normanni, si chiama Via del Bastione”

Raccontaci il tuo percorso   

Cattedrale di Santa Rosalia

  • E’ una delle opere più caratteristiche della città, costruita nel 1184 per volontà dell’arcivescovo Gualtiero Offamilio, in onore della Vergine Assunta in cielo.
  • L’interno si presenta con una pianta a croce latina con una navata centrale ampia e due laterali che ospitano le tombe dei Re Federico II e Ruggero II.
  • La Patrona della città è Santa Rosalia cui è dedicata la Cappella all’interno della Chiesa e la stanza del tesoro di Costanza risalente al 1500.

Il Palazzo dei Normanni

  • E’ il Palazzo Reale di Palermo,  scelto dagli arabi per edificare una roccaforte, fu molto apprezzato dai Normanni che lo elessero a luogo di potere politico durante la loro reggenza.
  • Dimora reale dal 1072, furono poi erette 4 torri di cui ne resta oggi solo una, inoltre merita essere ricordata la costruzione della magnifica cappella palatina voluta da Ruggero II.
  • Una delle caratteristiche principali degli edifici di questo periodo storico è la presenza delle Bugne ovvero grossi mattoni di pietra utilizzati per innalzare la costruzione, i quali vengono lasciati all’esterno in stato rustico e presentano a volte la forma di un prisma o di un diamante, e uniscono così alla funzione portante e strutturale della pietra anche un carattere decorativo.

Siena

Il puzzle T-map Siena è realizzato per chi desidera divertirsi a comporre la mappa della città di Siena scoprendo le vie della città. Divertiti anche Tu!

Il Puzzle T-map Siena è il gioco giusto per Te

Puzzle Siena

 “Con il Puzzle T-map Siena, ho scoperto che il percorso da Piazza del Campo a Santa Maria della Scala, si chiama Via delle Campane.”

Raccontaci il tuo percorso   

La Torre del Mangia

  • La Torre del Mangia è una delle più alte d’Italia e ha sempre svolto la funzione di torre civica, quindi senza funzione religiosa, della città di Siena. Fu costruita tra il 1325 e il 1348.
  • Secondo le leggende che si tramandano in città da secoli, le pietre ai 4 angoli della Torre del Mangia contengono monete portafortuna con incise lettere ebraiche e latine.
  • Circa 400 scalini conducono alla cima della Torre da cui è possibile ammirare la vista della città e ascoltare il suono del Batacchio della Campana una volta battuto a mano, oggi automatico e chiamato con affetto “il Mangia” dai Senesi.

Santa Maria della Scala

  • Santa Maria della Scala è un complesso museale di Siena, situato in piazza del Duomo 2, proprio davanti alla cattedrale.
  • Già uno dei più antichi e grandi ospedali europei, oggi, esaurite le proprie funzioni sanitarie, è uno dei più importanti centri museali e culturali della città.
+2
Translate »
  • No products in the cart.